Torna alla home page

INFORMAZIONI CORONAVIRUS

15 Marzo 2021

Zona rossa: nuove limitazioni in Lombardia da oggi fino a Pasqua. Modello autocertificazione per uscire

Ance Pavia

Da oggi mezza Italia entra in zona rossa: in tutte queste Regioni sarà necessaria l’autocertificazione per giustificare ogni spostamento. In zona arancione, invece, servirà solo per uscire dal comune. In ogni caso può essere richiesta se ci si sposta di notte, violando il coprifuoco. Multa da 400 euro per chi esce SENZA motivo; denuncia per chi mente  

Da oggi la provincia di Pavia così come mezza Italia si tinge di rosso e ci resterà (almeno) fino a Pasqua.

Ecco in sintesi, cosa si potrà fare e cosa no.

SPOSTAMENTI

E' vietato uscire dal proprio Comune e anche per muoversi all'interno è necessaria l'autocertificazione che attesti che ci si sta muovendo SOLO per ragioni di lavoro, salute, urgenza o necessità. Resta sempre consentito il ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione. Rimane il coprifuoco dalle 22 alle 5. Resta vietato lo spostamento tra Regioni.

SECONDE CASE

E' consentito raggiungerle, anche in un' altra Regione e anche in zona rossa. Lo spostamento è consentito solo al nucleo familiare e se la seconda casa non è già abitata da altre persone. Occorre, inoltre, dimostrare di essere proprietari o affittuari delle case da una da anteriore al 14 gennaio 2021.

VISITE A PARENTI ED AMICI

Non sono consentite. Ci sarà una deroga pasquale nei giorni 3,4 e 5 aprile: una sola volta al giorno, massimo due adulti ed i minori di 14 anni, e si potrà andare verso una sola abitazione.

NEGOZI

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Chiusi i negozi di abbigliamento, di calzature e le gioiellerie. Aperte librerie, negozi di articoli sportivi, edicole, negozi di telefonia ed elettrodomestici, negozi di vestiti per bambini, intimo e vivai. Chiusi anche i mercati, salvo le attività di vendita di alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici. Chiusi parrucchieri, barbieri e centri estetici.

BAR E RISTORANTI

Come in zona arancione restano chiusi al pubblico. Consentite solo l'attività di consegna a domicilio e l'asporto fino alle 22,00 (per i bar l'asporto è consentito fino alle 18,00). E' vietato consumare sul posto o nelle adiacenze del locale.

SPORT E ATTIVITA' MOTORIA

Restano sospese le attività di piscine e palestre, anche all' aperto. E' consentito svolgere l'attività sportiva solo all'interno del territorio comunale, dalle 5 alle 22,00, in forma individuale e all' aperto, a distanza di 2 metri. E' possibile, nello svolgimento di un'attività sportiva che comporti uno spostamento (corsa o bici), entrare in un altro Comune, purchè lo spostamento resti funzionale unicamente all'attività sportiva e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.

LE SANZIONI

La sanzione amministrativa per chi esce in zona rossa SENZA giustificato motivo (lavoro, salute, spesa, emergenza) va da 400 a 1000 euro con una riduzione del 30% nel caso in cui si provvede al pagamento entro 5 gg (280 euro). Scatta il reato di falsa attestazione punito con la reclusione da 1 a 6 anni, nel caso in cui l'autocertificazione sugli spostamenti non sia veritiera.

Si allega modello autocertificazione editabile

 

 

Allegati

Scarica il modello di autocertificazione

Notiziario n. 30 - 2021